Biblioteca Cantonale di Bellinzona

 

Delegazione della Svizzera Italiana
dell’Associazione Italiana di
CulturaClassica

  

INVITO

 alla lezione pubblica del professor

Mario Della Santa

 

Le reliquie degli eroi
tra storiografia e politica

 

Giovedì, 5 marzo 2009 - ore 20.30


Biblioteca Cantonale di Bellinzona

Viale Stefano Franscini 30 a

 

Nel mondo greco le reliquie degli eroi rivestono una grande importanza: la loro sola presenza è sufficiente perché l'eroe estenda la sua protezione sulla terra in cui riposa. Il rimpatrio delle ossa di un eroe è un avvenimento di portata nazionale: Plutarco e Pausania ci raccontano il rocambolesco ritrovamento e ricupero delle ossa di Oreste e di quelle di Teseo, rispettivamente a Sparta e ad Atene. Sulla storicità di questi rinvenimenti e traslazioni i dubbi sussistono almeno da quando è stata pubblicata la grande tesi sulle reliquie antiche di Pfister, all'inizio del XX secolo. Recentemente però alcuni studi americani avvalorano la veridicità di questi racconti. Chi ha ragione? L'analisi delle fonti letterarie e il loro confronto con i dati iconografici e topografici forniti dall'archeologia permettono di evidenziare la parte di invenzione e creazione letteraria in questi due racconti.

 
 

 

Mario Della Santa ha studiato Scienze dell'Antichità a Friburgo in Svizzera, dove ha ottenuto la Licenza in Filologia Classica con una tesi sul teatro plautino (Le convenzioni sceniche in Plauto) e il Dottorato in Storia Antica con un saggio sulla religiosità di Pausania il Periegeta (La religiosità di Pausania, Casagrande 1999). Continua il lavoro di ricerca in Grecia, dove ha effettuato scavi archeologici (Naxos e Argos) e fa prospezione soprattutto in Laconia insieme alla professoressa Jacqueline Christien dell'Università di Parigi X-Nanterre. Ha pubblicato articoli su Pausania (La mémoire des ancêtres: l'Arcadie dans la pensée religieuse de Pausanias, in «Actes du Ve colloque international des Etudes Péloponnésiennes», tome 2, pp. 158-164, Athènes 1997), sulla topografia della Laconia (in collaborazione con J. Christien, Pausanias et Strabon: la route du Taygète et les carrières de marbre laconien, in «Actes du VIe colloque international des Etudes Péloponnésiennes», tome 2, pp. 203-216, Athènes 2001), sulla divinazione (De l'inéxorabilité des présages par impétration, in «Métis, revue de l'EHESS», Parigi, prossima pubblicazione) e sulle reliquie degli eroi (Les reliques d'Oreste et de Thésée, deux histoires de traslation, negli atti del congresso di Amiens, gennaio 2008, Parigi, prossima pubblicazione). E' insegnante nelle scuole del cantone e Cultore di materia per la Storia Antica presso l'Università Statale di Milano; fa parte dell'«Istituto internazionale di Studi di Storia della Grecia antica Sosipolis».

 

2018  www.culturaclassica.ch