Anche alla fine dell'anno scolastico 2020-21 rappresentanti della Delegazione della Svizzera Italiana dell'A.I.C.C. hanno consegnato agli studenti distintisi per i risultati conseguiti nelle discipline classiche il premio intestato alla memoria di FERNANDO ZAPPA.

Fernando Zappa, deceduto nel 1999, per molti anni è stato insegnante di latino al Liceo cantonale di Lugano ed esperto di latino nelle scuole ticinesi (ginnasio e scuola media); egli è pure stato membro attivo della Delegazione della Svizzera Italiana dell'A.I.C.C. nei primi anni della sua esistenza.
Il premio intitolato alla sua memoria sin dal 2006 viene conferito annualmente agli studenti dei licei del Canton Ticino che alla maturità hanno conseguito i migliori risultati in latino e in greco.

 

A causa della pandemia, anche nel 2021 la consegna è avvenuta a fine giugno durante semplici cerimonie in cui i maturati hanno festeggiato la conclusione degli studi liceali.

Ci congratuliamo con gli studenti premiati, di cui riportiamo i nomi insieme a una fotografia della premiazione.


  

 


Liceo cantonale di Bellinzona

*  Elisa Cima  (greco)

*  Agata Bianchi  (latino)

 

 

 

2021LiBe_1

2021LiBe_2

Elisa Cima (sopra) e Agata Bianchi ricevono il premio consegnato da Gian Pietro Milani, segretario della Delegazione della Svizzera Italiana dell'AICC.

 

 

 

 

Liceo cantonale di Lugano 1

*  Letizia Miozzari (latino)

 

 

 2021LiLu1.jpg

Andrea Jahn (membro del comitato della Delegazione della Svizzera Italiana dell'AICC, a sin.) e Alessandro Boidi (insegnante) si congratulano con Letizia Miozzari.

 

 

 

Liceo cantonale di Lugano 2

*  Matilde Rossi (latino)

 

2021LiLu2

Matilde Rossi, premiata per la migliore maturità nell'opzione specifica Latino, insieme a Michea Simona (direttore dell'istituto), Andrea Jahn (della Delegazione della Svizzera Italiana dell'AICC) e Francesco Lardelli (suo insegnante, a destra).

 

 

 

 

Liceo cantonale di Mendrisio

*  Matilda Rossi  (greco)

*  Gloria Codoni  (latino)

 

 2021LiMe

A Matilda Rossi (a sinistra) e a Gloria Codoni il premio è stato consegnato da Ruben Pagnoncelli, membro del comitato della Delegazione della Svizzera Italiana dell'AICC.